Google

martedì 8 aprile 2008

Ristorante Primavera (da Vladimiro)

Voto: 7-
Prezzo medio: 21 €
Via Sabaudia 28, Roma (zona Prenestino)
Giorno di chiusura: sempre aperto
Tel: 0621800208

Eccoci a parlarvi di un ristorante che più volte ci ha visti come avventori, presentando a volte qualche pecca, ma anche diverse virtù. Cominciamo col dire che il ristorante (e pizzeria) è composto da tre grandi sale, di cui due rustico-popolar-magnerecce e la terza per cerimonie di basso profilo, seppur esteriore non sostanziale; dato il grande numero di tavoli in genere non è necessario prenotare, ma tenete conto che il fine settimana l’afflusso è davvero notevole.
Dalla ridottissima (e modesta) lista dei vini scegliamo un Falernus dei Castelli Romani, rivelandosi una scelta tutt’altro che disprezzabile. Per l’antipasto ci dirigiamo verso il buffet, davvero...pantagruelico! Vastissimo l’ assortimento da cui attingere: verdure grigliate, pesce, carne e fritti a volontà (durante la settimana la scelta è ovviamente più modesta, ma sempre più che sufficiente).
Diciamo subito che non è il posto più adatto per maniaci salutisti o irriducibili seguaci di diete ipocaloriche: le porzioni sono più che generose (per primo consigliamo le mezze porzioni se si vuole terminare il pranzo senza avere ripercussioni digestive!) e i condimenti assolutamente in linea con l’entità delle suddette.
Diamo dunque il via alle danze, cercando di orientarci tra le numerose proposte della cucina: gli spaghetti alle vongole, eccezion fatta per il fastidioso guazzetto d’olio, sono davvero gustosi, piccanti e al dente; da provare anche gli spaghetti alla forma con pomodorino fresco, ripassati in una forma di parmigiano scaldata (il parmigiano dei nostri aveva però risentito di una ripassata frettolosa, restando raggrumato in parte).
Proseguendo nell’ittico leitmotiv assaggiamo quindi rombo ed orata alla griglia, entrambi un po’ sciapini ma ben cotti: meglio però la seconda; grigliata mista gustosa ma un po’ scarna (in confronto alle altre porzioni). Patate al forno perfette, fritte buone, cicoria piccante ma “molliccia”.
I dolci non sono di produzione propria, e già questo ci fà storcere un po’ il naso, d’altra parte in positivo annotiamo che le alternative sono anche qui molteplici: noi abbiamo provato torta di mele, mimosa e tiramisù (pan di spagna in luogo dei savoiardi…grr!), discrete ma tutto sommato ordinarie. Caffè (servito freddino) con crema sottilissima e puntualmente sottoestratto…ma è tanto difficile fare un buon caffè??
Ristorante di poche pretese che fà però della quantità e della sostanza dei validi punti di forza: se non si è alla ricerca di una ristorazione raffinata, lo stomaco e il portafogli resteranno soddisfatti.
C.P. (29/3/2008)

35 commenti:

Anonimo ha detto...

Come si fa a dire che si resta soddisfatti di uno scempio del genere......gli antipasti sono abbonadanti e' vero ma spesso sono vecchi sopratutto i fritti.....i primi sono quasi immangiabili ,i tonnarelli alla pirata sono con la panna e il pesce buittato sopra senza nessuna cognizione di causa.....per due volte che ci andiamo ci siamo fermati li' e ci e' bastato

Anonimo ha detto...

Sei veramenbte di poche pretese per dire che lo stomaco resta soddisfatto.
Il mio per poco non ci resta secco....ristorante veramente ignobile potrebbero fare di piu'....gli antipasti sono freddi e poco curati(magari anche del giorno prima) i primi sono una cosa immangiabile vi consiglio di non andarci MAI

cencio ha detto...

Bah gli stomaci non sono certo tutti uguali, per fortuna aggiungerei, d'altra parte il mio commento completo da cui tu hai estrapolato solo una parte dice che il ristorante non ha certo pretese di raffinatezza e di qualità eccelsa, ma se si punta sulla qualità e sulla cucina casereccia resta un indirizzo valido. Ovviamente poi ognuno ha i suoi gusti...e in linea con con la loro stringenza dovrebbe scegliere le mete gastronomiche...

Anonimo ha detto...

Secondo me non il fatto che il ristorante non e' valido e' una verita' assoluta e non dipende dai gusti ma che la "robba" e' vecchia quindi se dici le cose come stanno sarebbe meglio per chi legge

cencio ha detto...

Innanzitutto credo che per chi legge sarebbe meglio che tu imparassi l'italiano. A parte ciò che la "robba" è vecchia lo dici tu, io ci ho mangiato diverse volte e non ho mai riscontrato una cosa del genere. Secondo poi io dico sempre le cose come stanno, a parte naturalmente una punta di soggettività inevitabile in questi casi, e non mi atteggio certo a latore di "verità assolute"...io do un giudizio personale, poi chiunque è liberissimo di pensarla diversamente.

Anonimo ha detto...

Per un errore di battitura sulla tastiera "lei" mi dice che non so l'italiano?......evidentemente ho colpito nel segno dicendo che il ristorante fa pena......per quanto riguarda le "pietanze" credo che non sia difficile capire che non sono fresche a meno che "lei" non sia abituato a mangiare male,come credo che sia!Va bene l'italiano professore?

Forchetta ha detto...

Sono stato in questo locale recentemente, e non posso che trovarmi d'accordo con i commenti anonimi precedenti il mio.Gli antipasti al buffet saranno sicuramente abbondanti...ma solamente quello: i fritti erano a dir poco vecchi, li avevano fatti a Cartagine! Passiamo ai primi: abbiamo preso una carbonara e due spaghetti allo scoglio. La carbonara era indecentemente asciutta! Gli spaghetti allo scoglio erano spaghetti al pomodoro con il pesce FREDDO buttato sopra. Ora gli spaghetti in se erano buoni, al dente, ma erano spaghetti al pomodoro! Il pesce non si sentiva affatto, visto che sarà stato sicuramente aggiunto dopo. Ho provato ad aprire uno scampo sperando almeno nella qualità...che illuso! Ho tolto tutto il pesce e mi sono mangiato dei normali spaghetti al pomodoro. Non escludo che il pesce che io ho tolto sia poi finito nel piatto di qualche altro cliente...ma questa è solo un'ipotesi pessimistica...
Io non ci tornerò più, e consiglio vivamente di evitarlo...

vlad ha detto...

Ottimo ristorante, non di altissimo livello ma sicuramente non lesina sulle porzioni discrete e super abbondanti! Il problema è che la gente vuole l'anima da qualunque attivita anche se ci spende solo2 euro!! Se cercate gli chef raffinate andate a mangiare altrove. Magari in posti dove con 50 euro a persona vi propinano bella apparenza e poi vi sputano nei piatti!

Anonimo ha detto...

Vlad, mi scusi ma quali sono i 2 euro??? Cmq una ventina di euro partono! Prima cosa. Poi nessuno cerca uno chef raffinato qui, ma neanche uno schifo del genere. Esiste anche la via di mezzo. Ma probabilmente lei ha le papille gustative fuori uso

Anonimo ha detto...

Ottimo ristorante?mesa' che da vladimiro il vino e' buono......escono tutti ubriachi......per scrivere certe cose

Andrea ha detto...

Domenica ci siamo imbattuti in questo ristorante e purtroppo devo dare ragione a forchetta per quello che ha scritto.....ci siamo anche lamentati e un cameriere decisamente scontroso ci ha risposto"pe' 10 euro ringrazia che il pesce non puzza" veramente poco professionali

cencio ha detto...

Mio caro Anonimo (l'unico tra l'altro..) non mi piace puntualizzare ma devo rilevare che gli "errori di battitura" erano almeno un paio su una frase di due righe. Detto ciò ribadisco quanto detto in precedenza, ovvero che ognuno ha le sue opinioni ed è normalissimo che sia così. Non per questo bisogna però tacciare come "di poche pretese" gli altri o deridere le loro papille gustative, non credi? Tu rimani della tua idea, io della mia, gli altri della loro...il mondo è bello perchè è vario, anzi sono contento di aver sollevato una discussione con la mia recensione.

Anonimo ha detto...

Quello delle papille non sono io cmq hai ragione i gusti non si discutono e la nostra e' stata piu' una diatriba con un nostro amico......non ero il solo che scriveva.....scusa la troppa irruenza....un saluto e cmq io da vladimiro difficilmente ci tornero':)

Anonimo ha detto...

ignobile. uno dei peggiori ristoranti in cui sono mai stato. gli antipasti al buffet sono abbondanti tanto quanto scadenti, scaduti, e immangiabili. esistono solo 3 primi di pesce, e definire la parola pesce in quel ristorante è un eufemismo. i camerieri non sono per niente professionali, e per niente igienici. il mio stomaco ne ha risentito per giorni dopo una cena in quel ristorante e rischiavo di rimanerci secco. non andateci mai se non volete prendervi qualche epatite, statene alla larga come la peste, evitatelo. ah dimenticavo: c'è un simpatico signore che segnala allo speeker se c'è da spostare qualche macchina in doppia fila...non aggiungo altro per sottolineare la bassa qualità, e lo squallore del posto. da una scala da 1 a 10 gli darei un bel 1 solo perchè non c'è lo 0...sono pronto ad aderire ad ogni iniziativa, del tipo: chiudiamo il ristorante primavera, fermiamo l'avvelenamento nel mondo...

cencio ha detto...

Bah...rimango allibito..per carità ciascuno ha i suoi gusti e questo non è certo un ristorante da 3 stelle michelin...ma tutto questo accanimento sinceramente mi fa sorgere il dubbio che ci sia qualcosa sotto...cmq questo blog vuole essere assolutamente democratico quindi ciascuno può dire la sua.
Solo un appuntino all'ultimo anonimo..quando si esprimono delle opinioni (tanto piu se esacerbate come la tua) è sempre carino avere il coraggio di metterci la faccia e firmarsi...non trovi?
Un saluto a tutti
il curatore

Anonimo ha detto...

metterci la faccia e firmarsi...io ho solo espresso il mio pensiero, e non credo agli utenti interessi sapere chi sono e come sono fatto, ma solo come si mangia in quel "ristorante"...non credo ci sia qualcosa sotto, solamente la tua recensione caro "cencio" e fin troppo generosa e fuorviante.

cencio ha detto...

Questione di opionioni mio caro "anonimo", anche io ho espresso il mio pensiero e personalmente penso che sia la tua di valutazione ad essere esagerata e fuorviante...ma a ciascuno la sua.
Inoltre credo che anche se agli altri non interessa sia sempre bene firmarsi in ogni occasione...non lo so mi sembra un fatto di onestà intellettuale quando si esprime un' opionione... sarà che sono della vecchia scuola...
Infine tra parentesi voglio dire che in seguito alle lamentele che ho riscontrato sul blog sono tornato a mangiare in questo ristorante ed effettivamente ho trovato il livello un pò sceso rispetto alla mia ultima visita quindi avevo gia pensato di rivedere al ribasso il voto...ma da qui a tacciarlo addirittura di ignominia ce ne passa...
Personalmente dietro a dei toni volutamente e forzatamente esasperati come i tuoi (che sembrerebbero denotare, se non altro, mancanza di equilibrio: la stessa cosa a parer mio si puo dire in tanti modi diversi e sortire conseguentemente effetti diversi), ci vedo sempre qualcosa sotto..ma ancora una volta questo è solo il mio libero pensiero, opinabile come qualsiasi altro.
Un saluto a tutti
Il curatore

Anonimo ha detto...

ah il livello della qualità è un pò sceso? adesso come antipasto danno: antipasto al buffet a base di vibrione, e come primi: trenette al tifo, pennette all'epatite, e scaloppine di colera...sicuramente non sarò una persona equilibrata come dici, ma almeno ringraziando dio un pò di gusto ce l'ho. evidentemente tu sei uno di quelli che mangia solo per quantità, e non per qualità, ergo il ristorante primavera fa per te.

cencio ha detto...

Credo sia inutile continuare questa sterile polemica. Ti auguro d'ora in poi di trovare ristoranti adeguati al tuo livello di gusto.
Cari saluti
Il curatore

federico ha detto...

Ho trovato questa pagina per caso, cercavo l'indirizzo del ristorante.
Lo frequento da dieci anni saltuariamente (una o due volte l'anno) portato da una comitiva di amici cresciuta nella zona. La mia impressione - prima di leggere i vari commenti - è che la verita' stia nel mezzo. Trovo l'articolo decisamente esagerato, veritieri i primi commenti denigratori, esagerati nell'altro verso gli altri. Ristorante "storico" di quartiere popolare. Sopravvive e fa sopravvivere avventori e camerieri. Il mio consiglio e' che se non siete di bocca buona o costretti, non andateci. Se ci andate scegliete dal buffet e prendete una pizza.

Anonimo ha detto...

Io mi sono trovata sempre bene...è vero nn è un ristorante di altà qualità e raffinatezza...ma è uno dei pochi ristoranti dove sai quello che trovi!Alcuni piatti sono buonissimi come la pasta alla ciociara o alla burina...ottima.. poi gli spaghetti alla forma o cacio e pepe...veramente nn gli si può dire nulla!Poi se si cerca il piattino raffinato o particolare nn è il ristorante giusto..ci vado da dieci anni circa spesso con amici e tutti lo conoscono...poi alla fine tanti ristoranti sembrano puliti e perfetti ma in realtà nn lo sono proprio ma è solo apparenza..negli antipasti ci sono cose che si possono mangiare ed altre magari no.Ma a me nn sembra che invece in altri ristoranti tutto è mangiabile, perchè è un'eresia...cmq a chi nn piace è giusto che nn ci va...nessuno costringe nessuno anche perchè hanno talmente tanta clientela che nn credo si facciano tanti problemi...nn parliamo della bruschetta al pomodoro...ottima... anche la pizza è buona...e la pasta alla pirata nn è così malvagia come molti hanno detto...perchè allora vuol dire che i piatti disgustosi nn li hanno mai mangiati in altri ristoranti belli fuori e schifosi dentro le pietanze....insomma chi si accontenta gode!!!Altrimenti ci sono sempre altri ristoranti dove andare...Ma ogni persona ha gusti differenti...e poi certe cose dette sono proprio esagerazioni..

Anonimo ha detto...

ciao io frequento questo ristorante da molto tempo e devo dire che mi sono sempre trovato molto bene.i primi sono ottimi e abbondanti,la carne e molto buona e anche i prezzi sono modesti.se ci andate vi consiglio di prenotare,specialmente nel fine settimana,altrimenti non trovate posto.ciao roberto

Anonimo ha detto...

E' uno dei pochi ristoranti "casarecci" rimasti a Roma ..menù vario, porzioni abbondanti e ben condite ed ancora a prezzi accessibile a tutti.
Ci vado da diversi anni e non mi ha mai deluso.
Ottime le cozze e la frittura, buonissime i Tonnarelli alla pirata.
Invece del caffè, prendete il sorbetto al caffè.

Anonimo ha detto...

Speso poco (25 euro) primo secondo e dolce, acqua, vino della casa e caffe, ma non lo consiglio per la scortesia dei camerieri, le lunghe attese e la scarsa qualità delle materie prime e delle preparazioni.

Asia ha detto...

Da più o meno quattro anni conosco e vado di tanto in tanto a mangiare al ristorante Primavera. L'ho "scoperto" perchè il mio attuale marito -allora fidanzato- viveva di fronte al ristorante. Specifico questo apparentemente inutile dettaglio per rispondere all'eco di commenti che critica la bassa qualità degli alimenti definendoli "vecchi". Posso smentire dicendovi che la ragione per la quale abbiamo deciso di andare a mangiare da Vladimiro la prima volta è stata per la quantità di cibo (verdure, latticini, pesce e carni) consegnate al locale quasi ogni giorno! Quindi non solo posso affermare (per essere stata testimone ogni giorno delle consegne che ricevono) che il cibo è fresco e che è sicuramente abbondante e ben condito (non per badare alla dieta)ma che è anche buono. La pizza non è delle migliori che io abbia mangiato nella mia vita (ma ho mangiato pizze peggiori a Trastevere) e a parer mio i primi sono il forte del ristorante. I secondi sono buoni, semplicemente io non sono una fan di carni e pesce. Le zucchine arrostite e la parmigiana degli antipasti sono buone e ogni domenica fanno lasagna e cannelloni: da leccarsi i baffi. Pesanti, ma buone. (daltronde se vado a mangiare a casa di mia nonna non mi alzo di certo leggera da tavola) In questo momento io e mio marito viviamo all'estero, ma posso garantirvi che quelle due volte all'anno che torniamo Vladimiro Ristorante Primavera è una meta fissa per rincontrare gli amici e mangiare bene, in compagnia e a prezzi abbordabili per tutti (come ormai pochi posti). Tanto per completare questa mini recensione a 360 gradi: i camerieri non saltano fuori dal galateo, ma è parte della bellezza rustica del luogo. (compreso il chiamare le targhe delle macchine in doppia fila: divertente e segnale che il posto è pieno!) Il ristorante è il luogo dove ritrovare, osservare e compiacersi di una Roma popolare e romana che in altre parti della città non c'è più. Quanti pagano per sedersi a farsi prendere a parolacce dal personale del famoso ristorante? Se paghiamo per farci prendere a parolacce va bene, poi ci scandalizziamo per un pò di veracità gratuita... I dolci non sono un gran che, sono dolci come in qualsiasi posto. I bagni sono puliti e (quasi) sempre hanno la carta igienica (anche questo è importante e raro e parlando di igiene non si può dire che il posto non sia pulito). Mi sembra importante che si creino questi tipi di spazi per parlare e condividere pareri sui ristoranti e mi pare sacrosanto dire le cose con pacatezza e un pò di realismo e senso pratico. E' giusto che i lettori sappiano riconoscere chi esagera e chi cerca di dare notizie su un luogo che nel bene o nel male -evidentemente- scaturisce molti commenti... Ultima volta andati da Vladimiro: Dicembre 2009. Prossima volta: già in programma per l'estate ;)
PS: Abbasso quei bellissimi ristoranti di lusso dove puoi mangiarci pure sui pavimenti ma poi ti danno un piatto con 35 grammi di pasta per 60 euro!

Anonimo ha detto...

Ci vado almeno un paio di volte l'anno (prima più frequentemente) dal 1984. Piatti buoni ed abbondanti e prezzo giusto.

Anonimo ha detto...

Ho preso la pizza da Vladimiro e l'ho buttata cosi' com'era confezionata! Grondava olio, il prosciutto crudo era vecchio e il sapore era disgustoso! Non so come alcuni Ristoranti che trasmettono poca pulizia e igiene come Vladimiro riescono ancora a mantenersi in vita. Paradosso vuole che ci sia sempre il pienone malgrado la roba sia visibilmente e di gusto "vecchia"!!! Certo loro non andranno mai in crisi il nostro fegato con loro siiii!!!!!! CHIUDETELO!!!

Anonimo ha detto...

CI ANDRò STASERA AD UN COMPLEANNO E CERCHERO' DI NON MANGIARE LA PIZZA CHE è SURGELATA E CON POCO CONDIMENTO
PRIMA ERA UNO DEI PIU BUONI RISTORANTI DELLA CAPITALE ORA IL PEGGIORE DELLA CAPITALE

Anonimo ha detto...

Io ci sono andato spesso e devo dire chwe mi son trovato benissimo. Piatti sempre abbondanti e buoni e prezzi più che abbordabili. chi scrive male probabilmente è uno abituato al fungo o altre amenità simili che si fanno chiamare ristoranti. VOTO 10!!!

Andrea ha detto...

Condivido in pieno quanto detto da Asia. Non sarà un ristorante extra lusso dove appena entri lasci la carta di credito, ma non è di certo una bettola. locale pulito, piatti sempre abbondanti, prezzi modici. La pizza non l'ho ancora mai provata, ma non sono un'amante della pizza ai ristoranti preferisco primo e secondo (se ci sono prendete pappardelle al ragù di cinghiale uno spettacolo). In definitiva è il posto ideale per chi vuole mangiare bene senza spendere troppo e non si scandalizza se il proprietario dal microfono chiama i proprietari delle auto in doppia fila a spostarle ;)

Anonimo ha detto...

06 gennaio 2012 in 3 siamo tornati da Vladimiro....... penne al pomodoro ,1 tonnarello pirata , 1 fettuccina vignarola 3 sorbetti , 1 caffe 1 acqua minerale , 51 euro in totale ,mi aspettavo 35 euro di spesa.......per un po non ci torno !! peccato perche' volevo fare i complimenti per una riscoperta qualita' del cibo e del rinnovo locale, non e' piu' un ristorante popolare di quartiere, comincia a essere caruccio, sara' la crisi...prossima volta meglio ragazzi....meglio

Anonimo ha detto...

pessimo ristorante io ho concordato un menù a 40 euro a persona ma che si è rilevato alquanto povero con cibi scadenti e tutto fatto al risparmio.nemmeno la torta finale è bastata.tra gli invitati c'erano dei bambini e non si è degnato nemmeno di mettere al tavolo una bottiglia di coca cola.è stata dovuta chiedere con insistenza.ma il fatto piu' brutto è stato che mentre abbiamo concordato con uno dei proprietari il menù e si era detto che i bambini non avrebbero pagato il menu' a prezzo pieno ,essendo bambini non possono mangiare come un adulto, alla fine al momento del pagamento ha conteggiato anche i bambini a prezzo pieno !!!!!!!! assurdo veramente. non andateci c'è di meglio in giro a prezzi piu' bassi.

Anonimo ha detto...

Ci sono andato ieri sera e da come me lo descrivevano mi aspettavo molto di piu. Allora i voti di cio che abbiamo mangiato sono:
Suppli 3 era riscaldato e molto insipido
Frittura 9 veramente buona
Pizza 4.5 aveva qualcosa che non mi piaceva
Cicoria ripassata 8.5 era buona bella saporita
bruschetta 6 eccessivamente condita
personale di sala 5 mi sono parsi poco reattivi e intenti solo ai soldi
Insomma da come me lo avevo descritto devo dire che ad altre parti ho mangiato meglio

Anonimo ha detto...

Frequento Vladimiro da diverso tempo e devo dire di essermi sempre trovata bene e di aver mangiato sempre ottimamente. Consiglio a tutti di andarci e mangiare il pesce: ne vale davvero la pena!

Anonimo ha detto...

Ha me non mi e mai capitato che i tonnarelli fossero cattivi anzi sono molto gustosi certo dopo che hai magnato quel piatto non mangi più oltre che sono molto conditi sono pieni di pesce che con un piatto cosi mangi primo e secondo con questo concludo ciao a presto